Come sappiamo tutti, dopo molte polemiche l’Italia già da qualche tempo è riuscita a darsi un nuovo Governo.
Ed ora che conosciamo il nostro Premier e tutti i suoi Ministri cosa succederà o cosa faranno a favore del poker online e live?
Sicuramente il Governo tecnico di Monti non ha giovato molto al settore dei giochi, basta ricordare il Decreto Balduzzi che ora è passato nelle mani del Ministro della Salute Beatrice Lorenzin.
Il decreto parla della ludopatia, del suo inserimento tra le malattie che necessitano assistenza ed a che livello questa sarà.
Un ruolo molto importante lo giocherà l’economista e Direttore della Banca d’Italia Fabrizio Saccomanni ed Angelino Alfano che dovrà trattare in prima persona il difficile argomento del poker live.
Comunque, cambiano le persone ma le leggi ed i provvedimenti a riguardo continuano a non arrivare specialmente per il poker live.
Non dimentichiamoci che il poker è inserito nella categoria dei giochi online, quindi c’è sempre il rischio che possa essere tagliato tutto il settore.
Esiste anche la probabilità che, visti i tempi di crisi i politici decidano di sfruttare questa risorsa dato che gli italiani non hanno mai rinunciato a giocare, con cifre più basse sicuramente ma non hanno mai smesso di farlo.