Tutti la pensano allo stesso modo, il mobile sarà la nuova frontiera del poker visto l’uso smodato che viene fatto ultimamente degli smartphone.
Dobbiamo iniziare a preoccuparci per i giocatori? C’è il rischio di una totale alienazione?
Non ci sono dubbi che il mercato del poker è in continua ricerca di nuovi mercati e quella del mobile è sicuramente un’ottimo investimento dato che apre le porte a molte più situazioni in confronto al pc di casa, si può giocare in vacanza, in viaggio, in qualsiasi momento.
Negli USA è stata fatta una ricerca che ha dato dei risultati sconcertanti, L’argomento è quello della dipendenza da smartphone. Io 55% degli intervistati ha dichiarato di usarlo mentre guida, il 33% al cinema, il 19% in chiesa.
C’è addirittura un 12% che lo utilizza mentre fa la doccia ed infine il 9% lo utilizza a letto, anche se vedendo questi dati le battute possono essere molte, il fatto è molto grave.
Prendiamo come esempio un concerto, una volta si tirava fuori l’accendino, ora si usa lo smartphone, bizzarro, hai la possibilità di assistere ad un concerto dal vivo e che fai?…te lo guardi da uno schermo minuscolo solo per la smania di fotografare o riprendere?
Quindi se pensiamo a tutti quei soggetti affetti da dipendenza dal gioco, in un futuro prossimo cosa potrebbe accadere?
Confidiamo nel generale buonsenso di tutti i giocatori ed in un adeguato uso delle tecnologie.